skip to Main Content

Chi siamo

Federico Fabretti

Senior Advisor

Quasi 30 anni di comunicazione in alcune delle più strategiche aziende del Paese dove si è occupato in modo particolare di media relations, di relazioni istituzionali, e di pubblicità.

Direttore per le Relazioni Esterne, Comunicazione e Rapporti Istituzionali di Leonardo (già Finmeccanica) fino al 2017, si è occupato del riposizionamento del brand del Gruppo dell’Aerospazio e Difesa affiancando alle attività di media relation e comunicazione anche le relazioni istituzionali in Italia e all’estero.

Prima di unirsi agli altri partner di Comin & Partners, è stato senior press consultant in Cassa Depositi e Prestiti, nel ruolo di Capo Ufficio Stampa.

Significativa l’esperienza nel trasporto ferroviario, con 11 anni in Ferrovie dello Stato Italiane da Direttore Centrale dei Media e poi come Direttore Centrale Comunicazioni Esterne e Media, e prima di Direttore Centrale Media, nell’arco di tre differenti gestioni, tra cui quella di Mauro Moretti.

Precedentemente si era occupato della comunicazione di due settori di mass market: l’Automotive, come capo ufficio stampa di Mercedes Benz Italia (poi Daimler_Chrysler Italia), e le Telecomunicazioni, in qualità di Capo Ufficio Stampa e Editoria di Tim-Telecom Italia Mobile, durante la gestione di Marco de Benedetti.

Il suo percorso professionale, iniziato nel 1989 all’Ufficio stampa dell’IRI – Istituto per la Ricostruzione, è arricchito da una significativa e esperienza politica quando, nel 1996, viene chiamato dal Presidente del Consiglio Romano Prodi all’Ufficio Stampa di Palazzo Chigi per occuparsi di materie economiche e per ricoprire la carica di portavoce del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Enrico Micheli.

Ha ricoperto in passato le cariche di Vicepresidente della Fondazione COTEC e di membro dei CdA di Fondazione Ansaldo, Associazione CIVITA e AIAD.

Principali achievement professionali

  • Lancio dell’Alta Velocità Ferroviaria.
  • Rebranding (da Finmeccanica a Leonardo; da Ferrovie dello Stato a Ferrovie dello Stato Italiane)
  • Fusione tra i due colossi dell’automotive Daimler Benz e Chrysler
  • Lancio di nuovi standard e servizi telefonici in Italia: GPRS, Edge, Servizio always-on (Blackberry), e all’estero (nuovo standard GSM in Brasile e in Turchia).
  • Apertura delle nuove stazioni dell’Alta Velocità (Torino Porta Susa, Tiburtina) e delle più importanti stazioni italiane rinnovate (Milano Centrale, Bologna Centrale, Torino Porta Nuova).
  • Comunicazione di crisi: rilevanti criticità ferroviarie (gravi incidenti, importanti emergenze di circolazione); ribaltamento Classe A;
  • Comunicazione politica e di attività di governo.
  • Criticità societarie o del management per tematiche giudiziarie o processuali: i riflessi reputazionali.
  • Opportunità comunicazionali in seguito ai risanamenti economico-finanziari delle società, ricostruzione della reutation
  • Gestione Stampa importanti IPO, tra cui: Banca di Roma, Credito Italiano, Telecom, Banca Commerciale Italiana
  • Collocamento del primo bond di FS
  • Relazioni con la rete diplomatica italiana all’estero ed estera in Italia
Back To Top